cover della Playlist Spotify di Sakamoto

curata da Ryūichi Sakamoto per il suo ristorante preferito

Ryūichi Sakamoto è un uomo esigente e dall’orecchio sopraffino, e recandosi di frequente al Kajitsu, ristorante specializzato in shojin ryori 精進料理 a Murray Hill, Manhattan, aveva trovato la musica di sottofondo tutt’altro che soddisfacente.

Ed è allora che Sakamoto ha scritto allo chef  Odo offrendosi di selezionare lui stesso una playlist per il ristorante, che mettesse a proprio agio i clienti e che si armonizzasse non solo con le creazioni gastronomiche ma anche con l’ambiente, le luci e il design del luogo. Lo chef accetta onorato, ed il Maestro inizia a lavorare ad una raccolta per il ristorante – nella quale non figura neanche una delle sue composizioni.

“Parte di ciò che abbiamo ascoltato era logicamente in linea con quello che poteva interessare  Sakamoto. Musica per piano solo, lenta o ariosa, da varie tradizioni indistinte; alcune melodie che avrebbero potuto essere temi di colonne sonore di film; e un po’ di improvvisazione. Dove era presente il canto, generalmente non era in lingua inglese. “

“Non si trattava di musica di stile riconosciuto o del tipo che ti spinge ad acquistarla, ma rappresentava la profonda conoscenza, la sensibilità e le idiosincrasie di un ascoltatore devoto. Mi ritrovai sorpreso e ascoltai con cura. Ne fui estasiato”. ( Il racconto di Ben Ratliff sul NYT  )

Ne siamo rimasti estasiati anche noi.

Ristorante Kajitsu, dove Sakamoto mangia regolarmente
Ristorante Kajitsu – NYC

Sakamoto Ryūichi(坂本 龍一), nato a Nakano il 17 gennaio 1952, è un musicista, compositore e attore giapponese. È considerato tra i pionieri della fusion  tra la musica etnica orientale e le sonorità elettroniche occidentali. La sua vasta discografia da solista (che include oltre settanta titoli diversi) spazia fra numerosi generi quali pop, musica elettronica, ambient, bossa nova, world music e musica neoclassica. Inizialmente membro degli Yellow Magic Orchestra, successivamente inaugurò una carriera da solista straordinaria, arricchita dalla sua vasta discografia che spazia fra numerosi generi quali pop, musica neoclassica, musica elettronica. Inoltre, ha composto note di colonne sonore cinematografiche, alcune delle quali, come Furyo (俘虜), L’ultimo imperatore e Il tè nel deserto, hanno ottenuto fama mondiale e premi prestigiosi.

Ritrova la playlist di Sakamoto anche sul nostro canale Spotify

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *