flyer della rassegna l'altro giappone 2019

SUICIDE CLUB di Shi’on Sono

introducono Chiara Ghidini e Amleto de Silva

Presentato da Amleto de Silva e Chiara Ghidini ecco il sesto e attesissimo film in programma a Napoli presso #Lalineascritta ovvero SUICIDE CLUB di Shi’on SONO, 2002. Un’esclusiva L’Altro Giappone | visioni del cinema giapponese contemporaneo tra letteratura e società !

«Sore de wa minna san sayonara.» «Allora, arrivederci a tutti.»


perchè vederlo

Chiariamo subito che questo film non è per stomaci deboli ed è consigliato solo ad un pubblico adulto.

‘Suicide Circle’, horror datato 2002, sbalza Sono nel panorama internazionale. La scena iniziale è ormai diventata leggendaria, con il girato nella stazione della Yamanote-sen di Shinjuku che ci ricorda le prese dirette o le candid camera a cavallo dei primi anni ’70, mentre 54 liceali si gettano sotto un rapido come fosse la cosa più naturale del mondo.
Il film, che poi continua con una serie infinita e collegata di morti e torture inserite in un panorama di desolante nichilismo, come ci si poteva aspettare ha diviso la critica di mezzo mondo; ma gli espedienti narrativi di Sono Sion non sono mai finalizzati a loro stessi, anzi, sono sempre funzionali a mostrare impietosamente le piaghe e le devianze della società giapponese.

‘Suicide Club (o Suicide Circle)’ nell’intento del regista faceva parte di una trilogia sull’alienazione della società giapponese; il secondo film è ‘Noriko’s Dinner Table (Noriko no Shokutaku)’, diretto da Sono nel 2005. Dal film sono stati tratti un romanzo, intitolato ‘Suicide Circle: The Complete Edition’, scritto da lui stesso nel 2002, ed un manga scritto e disegnato da Furuya Usamaru, pubblicato nello stesso anno.

SCHEDA DEL FILM

TITOLO ORIGINALE : 自殺サークル

Regia e soggetto: Shi’on Sono

Anno: 2002

Durata: 99 min.

Interpreti: Ryo Ishibashi, Masatoshi Nagase, Mai Hosho, Tamao Satô, Takashi Nomura

PREMI

Vincitore del Fant’asia Film Festival nel 2003

sinossi

Una serie di inspiegabili suicidi colpisce Tokyo dopo il suicidio di gruppo di 54 studentesse delle superiori, gettatesi sotto un treno della metropolitana in arrivo, mano nella mano e con un sorriso stampato in bocca. Il detective Kuroda e il resto delle forze di polizia sono sconcertati. All’inprovviso una criptica telefonata alla polizia li mette sulle tracce di uno strano sito web che sembra seguire i vari suicidi, ancora prima che questi avvengano. Si tratta di veri suicidi? (MyMovies)

Chiara Ghidini & Amleto de Silva

CHIARA GHIDINI

Laureata in Religioni e Filosofie dell’Estremo Oriente all’Orientale di Napoli, Chiara Ghidini acquisisce un Master in Lingua Giapponese Classica alla prestigiosa università Gakushuin di Tokyo, e successivamente il Phd all’università di Cambridge in Japanese Cultural History. Ha insegnato alle Università di Lecce e Catania, e in seguito  a ‘la Sapienza’ e  allo IULM di Roma, per poi rientrare all’UNIOR, dove dal 2016 è Docente di Religioni e Filosofie dell’Asia Orientale.
Autrice di numerose pubblicazioni accademiche internazionali, il suo ultimo libro edito in Italia è ‘La scelta vegetariana – Una breve storia tra Asia ed Europa’ (con Paolo Scarpi, ed. Ponte alle Grazie).

AMLETO DE SILVA

Nasce a Napoli, cresce a Salerno e infine si trasferisce a Roma, dove vive; il risultato è che si perde in tutte e tre le città. Comincia a scrivere, con Sara Migneco, come vignettista, su Cuore, Smemoranda e altre testate. Nel 2000 vince il premio satira politica di Forte dei Marmi, anche se ultimamente sta pensando di restituirlo. Il suo famigerato blog è  www.amlo.it. Collabora come autore con Enrico Montesano, poi scrive ‘Statti attento da me’ e ‘La nobile arte di misurarsi la palla’, per Roundmidnight, e due saggi di costume, ‘Stronzology’ e ‘Degenerati’, per Liberaria, nonché ‘Il Dizionario Illustrato dei #giovanimerda’ (Magic Press Edizioni) con le illustrazioni di Boban Pesov, tra gli youtuber più seguiti in Italia. Scrive la rubrica Spoiler, che parla di serie tv inedite, per TvZap (gruppo Espresso) e Playliste On Writing per ilmiolibro.it (gruppo Espresso). Porta in giro degli spettacoli, tra cui Amleto fa Cirano con l’Inglese (con Edoardo Inglese), I Dieci Peggio (stand up comedy) e Non muore nessuno, dal romanzo di Sergio Claudio Perroni (Bompiani).  Il suo ultimo libro è ‘L’esemplare vicenda di Augusto Germano Poncarè’, sempre per Liberaria.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *