grafica per marco ferrari

Marchino In Giappone

Scrive Cees Nooteboom nel suo libro Cerchi infiniti – Viaggi in Giappone:
“Nei viaggi in paesi lontani c’è sempre inevitabilmente un secondo arrivo, quello vero.
Il primo arrivo allora non conta già più – appartiene a ciò che adesso non vuoi più essere, ciò che ti sei voluto lasciare alle spalle in quell’altro continente, ma che ti è rimasto appiccicato addosso in aereo, sul taxi che ti portava all’hotel, e ha continuato a starti tra i piedi mentre eri diretto verso l’istante sognato in cui il viaggiatore coincide con l’immagine del suo desiderio intimo, quello per cui si è messo in viaggio. Non è mai prevedibile con precisione come sarà, ma al momento giusto lo riconosci subito, non hai dubbi: è questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.